Il marchio Angelo Marani torna in passerella sfilando con la collezione autunno/inverno 2019/20 nell’esclusivo club Soho Rooms di Mosca. Si tratta di un ritorno, dopo la sfilata nel Museo Storico della Russia al Cremlino di quattro anni fa.

Quello russo è un mercato di riferimento per il marchio che ha perso il suo fondatore nel 2017, tanto che, per rafforzare la presenza del brand sul territorio, la Angelo Marani ha stretto una collaborazione con il prestigioso showroom LCC Superstars nell’esclusiva Nikolskaya, a Mosca.

Ora, l’azienda emiliana fondata a Correggio nel 1963 è retta dalle figlie di Angelo Marani, Martina e Giulia, che è direttore artistico. La nuova collezione punta sul colore, con interruzioni di total white e di stampe patchwork con interventi di tartan e animalier in chiave pop, le linee prendono spunto dagli anni Settanta e Ottanta. Punta di diamante della collezione è sempre la maglieria, che elabora filati nobili e colori ispirati all’arte.