Rosso pomodoro, verde basilico e bianco calce. Bastano questi tre ingredienti per fare della Puglia “uno stato mentale” e Anna dello Russo lo sa bene.  La conferma è arrivata lunedì 21 Giugno  quando, nel pittoresco centro storico di Cisternino, è stato inaugurato “FrisellAnna“, il nuovo locale firmato dalla giornalista e icona fashion internazionale.

Un posto “a stare”,  dove poter gustare uno dei prodotti tipici della tradizione gastronomica pugliese, la frisella, accompagnata da un bicchiere di vino, in un cortile di fronte alla Porta del Purgatorio della Chiesa Madre.

” Think globally, act locally “, la sfida alla base del progetto nel mondo della ristorazione, di Anna dello Russo. “FrisellAnna” nasce  come un contenitore che mira a promuovere il territorio locale, un luogo di incontro che accoglie tutte le eccellenze italiane e pugliesi e le piccole imprese a conduzione familiare che vedono oggi al timone le nuove generazioni.

Il locale situato nel cuore di Cisternino, tra trulli, chiese e le tradizionali case dipinte di bianco, parla di un modo di vivere semplice, ecologico e sostenibile. “FrisellAnna – dichiara la stessa Anna dello Russo – è un modulo, un seme pronto a riprodursi” sviluppato grazie alla collaborazione con Osteria Bell’Italia, ristorante storico del posto, e Manuel Bogliolo, fondatore dell’agenzia di comunicazione digitale MB Projects. Un progetto innovativo, unconventional. Un format pronto ad essere esportato in altre località, nato grazie ad una squadra unita, che non si è fermata davanti alle difficoltà del settore causate dalla crisi economica che negli ultimi mesi ha colpito l’Italia,  e che oggi, è pronta ad includere nuovi collaboratori.

Credits: Instagram @annadellorusso

Da sempre promotrice di uno stile di vita green,  la fashion icon , continua a puntare sui giovani,  sulle materie prime d’eccezione  e sulle bellezze della propria terra madre , narratrice di storie e tradizioni da far conoscere al mondo intero. “FrisellAnna”, la food boutique di Anna dello Russo, è così pronta, all’insegna di un’economia del chilometro zero, a far scoprire e riscoprire la genuinità del gusto vero della Puglia, in un’estate che ha il sapore della ripartenza.

Marialessia Sforza