La magia di ritrovarsi tutti seduti attorno ad una lunga tavolata. Il pranzo di Natale preparato dalle mani attente delle donne di casa, impegnate in cucina sin dalle prime ore del mattino. L’arrivo di Babbo Natale che porta i doni ai più piccoli allo scoccare della mezzanotte. È il Natale di tutti, un Natale che quest’anno però rimane solo un lontano ricordo, segnato da un’emergenza sanitaria che ormai da mesi mette in ginocchio il mondo intero. Abbracci sostituiti da sguardi. Baci dati attraverso lo schermo di uno smartphone durante una videochiamata, tanto amata ormai anche dai nostri nonni. Poche portate a tavola per pochi intimi e niente tombolate fino a notte fonda. In queste festività vestite di rosso che blindano in casa gli italiani stiamo però imparando a riscoprire il valore delle piccole cose, quei piccoli particolari che la frenesia della vita di tutti i giorni ci fa trascurare.

Sin da quando siamo bambini, iniziamo a pensare al regalo perfetto da donare e da ricevere, già qualche mese prima dell’arrivo del 25 Dicembre. Quest’anno però, il dono più bello che possiamo farci e possiamo fare agli altri è quello di amarci e amare di più e, soprattutto , di staccare la spina dal mondo dei social network a cui siamo stati “legati” fino a questo momento. Cercate, cerchiamo, di ritrovare quel senso di comunità anche nella vita reale, con le giuste distanze, nella speranza di poterci riavvicinare il più presto possibile. Potremmo pensare che è un Natale da archiviare o potremmo semplicemente guardare a fondo, per riuscire a scorgere il lato positivo anche di questo periodo e trarre da questi ricordi gli insegnamenti necessari per affrontare il mondo con più coraggio. Tutto tornerà al proprio posto e sarà più bello di prima. Nel frattempo però, continuiamo ad utilizzare tutte le misure necessarie per vincere la lotta contro questo nemico invisibile.

Noi del Maiorano Magazine, mascherina e gel igienizzante “a portata di mano”, vi auguriamo un felice e sereno Natale.