Se è vero che ognuno si diverte a modo suo, cosa c’è di meglio di un fashion party? Feste uniche per dichiarare al mondo il proprio concetto di unicità e stile. A farci sognare, ricordare e immaginare i grandi party oggi rigorosamente vietati, il fascino sublime delle campagne pubblicitarie dei grandi brand di moda.

Goditi la festa della moda

Versace presenta “La Matriarca“. In occasione della presentazione della collezione pre-fall 2020/2021, Georgina Grenville interpreta una rigorosa madre potente ed intraprendente che vive in una grande villa sulla riva del lago di Como. Mentre la fashion mamma è fuori per lavoro, le sue due figlie ribelli organizzano un house party, dove, il glamour è protagonista in un caleidoscopio di riflessi nell’inconfondibile stile della medusa, simbolo cardine della casa di moda italiana.

Dall’iconico all’eclettico con la storica e rivoluzionata maison Gucci. È una festa aperta a tutti quella che Alessandro Michele realizza per invitare il proprio pubblico a conoscere la nuova campagna Gucci Cruise 2020. Un festa per la quale la contessa Marisela Federici, tra le star del party, apre le porte della sua villa sull’ Appia Antica:La furibonda“. Un nome, un presagio! Così la rockstar senza tempo,la lady borghese, il magnate, la stella dell’hip hop, esprimono l’idea di un edonismo disinibito tra salotti romani e tuffi in piscina.

Dopo i grandi party e le lussuose ed esclusive feste, cosa davvero resta all’indomani di una serata piena d’amore? Semplice, almeno per Chanel.
Nello spot della versione intensa dell’iconico profumo Coco Madmoiselle, la protagonista Keira Knightley riprende il suo ruolo di impertinente seduttrice, utilizzando il flashback come strumento narrativo.
Per raccontare che quel che resta il mattino seguente di una festa così speciale che, altro non è che l’inconfondibile profumo di un ricordo.

Con i loro spot i brand del lusso inquadrano lo spirito del nostro tempo: poter immaginare di partecipare ad un party, di poter condividere senza alcun distanziamento la gioia di un momento esclusivo. In attesa di poter tornare in pista, la moda lo fa per noi. Che si tratti di una festa all’italiana, o di un club underground in stile berlinese, ciò che conta è ballare o, almeno per ora, sognare di farlo.