È di qualche settimana fa la notizia: la casa di moda parigina Hermés ha invitato editor e amanti della moda a trascorrere una giornata di fitness in totale eleganza. Dove? Nel quartiere di Williamsburg a Brooklyn dove è apparso il nuovo progetto di Hermès Fit. 

Un’iniziativa audace, ricca di novità e di imprinting sperimentale.  L’evento pop-up di fitness e moda si unisce alle precedenti attivazioni che erano già state presentate nelle città di Parigi, Taipei e Shanghai. Aperto al pubblico fino allo scorso 8 Novembre, ciò che ha caratterizzato lo spazio fitness di Hermès è che ha offerto al proprio pubblico delle esperienze insolite e interattive, diverse  dalla classica esperienza in palestra.

Un progetto fitness “made in France”

Tra pesi e manubri monogrammati e le pose yoga ispirate ai carré in seta, il fitness non è mai stato così francese.

Le lezioni in offerta nel pacchetto, includevano davvero di tutto: dal voguing con cappelli e kickboxing con braccialetti allo stretching. A fare da sfondo, le pareti della palestra Hermès ricoperte del tipico arancione, con motivi iconici dappertutto.

Programma di allenamento blindatissimo che ha registrato il sold out per tutte la durata dell’evento.  Nessun timore però, perché questo progetto Hermes è destinato a fare da apripista ad un nuovo modo per immaginare altre iniziative per le grandi firme.

Nell’attesa di altre palestre in cui lusso, moda e fitness si fondono ecco cosa ha fatto sognare gli ospiti di Hermès Fit: dal juice bar, alla parete per l’arrampicata su roccia; dal ring da boxe completamente decorato (che dalle 18:00 alle 20.00 diventa una pista da ballo)  alla cabina fotografica per immortalare il momento. Ma non è finita qui, perché per i più appassionati, all’interno dell’inimitabile fit lab firmato Hermès non poteva mancare un pop-up con dei pezzi dell’ultima collezione della storica maison.