L’11esima edizione di “Esxence – The Scent of Excellence”, si svolgerà a Milano dal 25 al 28 aprile presso gli spazi The Mall, in piazza Lina Bo Bardi, e Villa Quarzo, in via Joe Colombo 6. La manifestazione riunirà oltre 200 nomi, di cui il 45% brand affermati e il 55% realtà emergenti, provenienti per circa l’80% dall’estero (Europa, Stati Uniti e Medio Oriente).

“Inspiration Concept” è il fil rouge a cui si ispira l’edizione di quest’anno: un tema che vuole esprimere l’essenza della manifestazione attraverso la metafora dell’inspirare ed espirare, due azioni fortemente connesse al mondo del profumo.

Tra le novità di questa edizione, l’“Experience Lab”, l’area all’interno di Villa Quarzo dedicata ai principali beauty brand indie e alle eccellenze della cosmetica e della cosmeceutica, che per questo primo appuntamento ospiterà una trentina di brand.

Debutto anche per “Milano Fragrance Week”, che si svolgerà dal 22 al 28 aprile con l’obiettivo di promuovere la cultura olfattiva e l’interesse per il profumo come forma artistica, sfruttando le sinergie con settori come l’arte, la musica, la tecnologia, attraverso eventi che si svolgeranno in tutta la città: mostre, installazioni, workshop itineranti, concerti, eventi interattivi.

In particolare, dal 25 al 27 aprile, CFF (Creative Flavours and Fragrances) proporrà incontri dedicati agli appassionati, agli esperti e ai tecnici del settore, per scoprire il pensiero creativo che guida il lavoro dei Maestri Profumieri: dall’intuizione iniziale, alla scelta delle materie prime, alla conoscenza degli accordi fino alle regole che governano le creazioni olfattive. Gli appuntamenti si svolgeranno a Villa Quarzo, in un laboratorio ricreato ad hoc per l’occasione.

Esxence proporrà inoltre una serie di incontri e tavole rotonde che vedranno la presenza di esperti internazionali della profumeria artistica, tra cui Michael Edwards e Annick Le Guérer. Tra i principali temi degli incontri: l’analisi di mercati esteri come USA e Germania, gli effetti dell’intelligenza artificiale sul mercato della profumeria di nicchia e il ruolo dei social media. Da segnalare il webinar organizzato in collaborazione con Les Parfumables e il giovane profumiere Alex Lee: un workshop virtuale interattivo che potrà essere seguito anche da 300 persone in collegamento da tutto il mondo.

Infine, per il quinto anno consecutivo, Esxence annuncerà i finalisti degli Art & Olfaction Awards, il riconoscimento dedicato a realtà indipendenti della profumeria artistica.

Oggi la profumeria artistica incide sul mercato globale della profumeria alcolica per circa il 10%; nel 2017 il settore ha superato in Italia i 250 milioni di euro di fatturato, arrivando a rappresentare il 2,5% dell’intero comparto beauty del nostro Paese.