Un incoraggiamento a osare l’imprevisto, per esprimersi con una moda non imprigionata nei regolamenti e nelle tendenze: questo il messaggio lanciato da Alberta Ferretti con la collezione per il prossimo inverno, in passerella oggi a Milano. Ecco quindi una collezione molto focalizzata sull’abbigliamento da giorno, dove i pantaloni in denim color washed o neri si abbinano con i top in maglia intarsiata mono spalla.

Giacche e miniabiti hanno l’aspetto della divisa militare, le camicie in lurex dorato plissé sono portate sotto le giacche in panno di lana dal taglio maschile, i pantaloni ottenuti da un patchwork di vari tipi di lamé o quelli in pelle con il taglio da cavallerizza sono abbinati a camicie in tulle con le ruche. Eccentricità sofisticata per i pantaloni larghi che si fermano all’altezza del polpaccio, retti da bretelle in tessuto e abbinati a giacche da giorno in gabardine moiré. Per la sera, abiti lunghi in lamé plissettato, con ricami di canutiglie argentate e specchietti riflettenti.