Dopo il mondo del design (Ventura Project) anche quello della moda contribuisce al restauro e al riuso dei Magazzini Raccordati di via Ferrante Aporti, area dismessa di 40.000 metri quadrati che si sviluppa sotto i binari della stazione Centrale. Moncler Genius l’ha scelta infatti come sede per la propria sfilata in occasione della Settimana della moda femminile e il 24 febbraio aprirà al pubblico lo stesso luogo per un evento aperto a tutti. “Abbiamo colto lo spirito del tempo, quello di collaborare, e il 24 febbraio tutti potranno partecipare a un’esperienza che finora è stata riservata a un pubblico di addetti ai lavori. È un nuovo modo di intendere il lusso, che non deve escludere, ma essere inclusivo, così i cittadini potranno vivere con noi l’esperienza della creatività” ha detto l’amministratore delegato di Moncler, Remo Ruffini.

L’area, ha ricordato l’AD di Grandi Stazioni Retail, Alberto Baldan, è interessata dal passaggio ogni giorno di 350.000 persone. Inizialmente era stata destinata a ospitare spazi commerciali, ma la società del gruppo FS ha poi deciso di tentare la strada dell’insediamento di attività produttive come uffici, showroom o iniziative come quella di Moncler Genius. La prima parte del progetto di restauro sarà conclusa a marzo con la riapertura, dopo decenni, degli spazi verso piazza Luigi di Savoia. Poi, entro l’anno, cominceranno i lavori verso Piazza 4 Novembre, mentre in autunno aprirà il Mercato Centrale. Nell’ultima indagine dei “Luoghi del cuore” del FAI è stata l’area più votata tra quelle di Milano.