Non solo un marchio di moda ma un vero e proprio stile di vita. Mundane, negozio di abbigliamento virtuale e magazine digitale nasce dall’idea di Luca Di Fabio, musicista ventinovenne cresciuto con la passione per la moda e per la sua ricca collezione di CD.

Una sorta di piattaforma per tutti quei designers emergenti, eccentrici e innovativi di tutto il mondo“, descrive così il brand Mundane, lo stesso fondatore che, del marchio ne ha fatto una vera e propria filosofia tutta da scoprire. Per farlo basterà guardare questo video:

Uno dei principali designers di Mundane è Jacopo Peca, in arte JP, che non ha potuto rinunciare all’offerta di Luca di portare quel suo modo di fare arte, quel nuovo tipo di creare vestiti e moda negli Stati Uniti. È da poco entrata, invece, nella famiglia Mundane, Denise Roxenstone, disigner svedese che per il brand ha già disegnato un’esclusiva e unica collezione di giacche.

Mission del brand è quella di diventare quello che Sub Pop record è stata per i Nirvana, Soundgarden e la musica Grunge: costruire un’etichetta che possa raggruppare i migliori e i più eccentrici e innovativi designers da tutto il mondo.

Ciò che distingue Mundane Clothing da qualsiasi altro negozio digitale è la ricercatezza dei designer e il loro unico e irripetibile metodo di manifattura dei capi: nel corso della loro carriera, infatti hanno collezionato rarissimi e vecchi capi vintage che ormai non si trovano più sul mercato. Serie limitate e collezioni del passato che i designers di Mundane riconvertono con la precisione di un lavoro prettamente artigianale. Mundane è quindi un marchio devoto all’ originalità che ha come vero obiettivo quello di produrre “vestiti unici per persone uniche“.