Ci siamo, i saldi estivi 2017 finalmente sono arrivati, ecco alcuni semplici suggerimenti per concludere affari d’oro.
Prima di mettere le mani al vostro portafoglio, vi consiglio di dare uno sguardo al vademecum presente sul sito del codacons (associazione per la tutela e diritti dei consumatori). Riportiamo in breve alcuni consigli: conservate sempre lo scontrino, la merce in saldo è soggetta a cambio, diffidate dai negozi che vi propongono il 70% dal primo giorno e infine guardate bene l’etichetta, deve riportare il vecchio prezzo e lo sconto. Insomma detta cosi sembra facile! Un gioco da ragazzi! Comprare in saldo, in realtà, per alcuni, è un vero e proprio stress.

Vi faccio una domanda: quante volte guardando un capo gelosamente custodito nel vostro armadio, vi siete chiesti

“Perché è qui? Non lo indosserò mai!”

Per evitare situazioni del genere, vi consiglio di leggere attentamente queste piccole ma essenziali regole:

Prima regola: state lontani dai colori del momento. Puntate quindi su nuance neutre: dal bianco al nero al nude, facilmente abbinabili ed essenziali in un vero guardaroba che si rispetti.

Seconda regola: no al capo troppo strutturato, eccentrico e magari pieno di rouches! Puntate sul classico jolly che di sicuro indosserete in più occasioni, ad esempio: t-shirt dai mille usi, proposta e riproposta da sempre, potrebbe essere il vostro capo evergreen.

Terza regola: no a espadrillas fluo, si a sneakers e décolletté dai mille usi, colori e modelli. Trend che ritroveremo anche nel prossimo autunno/inverno.

Quarta regola: approfittate dei saldi e fiondatevi sulla vostra bag tanto desiderata. Una borsa preziosa può rendere anche l’outfit più semplice super chic.

Quinta regola: non lasciatevi tentare dallo shopping compulsivo. Prima di uscire di casa date uno sguardo attento alla vostra cabina armadio, aprite le ante del vostro guardaroba e comprate ciò che vi occorre realmente e non ciò che i brand vorrebbero rifilarvi.

Detto questo, buon inizio saldi a tutti!