Abbiamo ancora bisogno delle Spice Girls, una band, o forse LA band che ha rivoluzionato la musica e la moda degli anni ’90!  Zeppe altissime, abiti super colorati, cascate di glitter e paillettes; canzoni semplici e accattivanti che urlavano al mondo la forza del Girl Power!
Perché ci mancano così tanto?

SURPRISE! Esce “Spice25”, l’album che celebra i 25 anni dal debutto

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da Spice Girls (@spicegirls)

“Grazie ai migliori fan del mondo per il vostro continuo supporto e per essere rimasti con noi 25 anni dopo, vi amiamo!!!” Così, lo scorso settembre, le Spice annunciavano l’uscita dell’album “Spice25” in occasione del venticinquesimo anniversario della band più amata degli anni Novanta. Il disco, in uscita il 29 ottobre 2021, contiene una nuova expanded deluxe edition con un doppio CD, 5 vinili colorati in edizione limitata e la sua versione digitale. Oltre alle dieci tracce dell’album originale, potremo ascoltare due brani inediti: “One Of These Girls” e “Shall We Say Goodbye Then?”.  Il disco debutto della band usciva nel 1996 e ha subito conquistato le vette più alte, classificandosi come terzo disco più venduto al mondo, con più di 31 milioni di copie, grazie a canzoni come “Wanna be” e “Say You’ll Be There”.

Spice Girls: una breve storia della band

credits: pinterest.it

Le Spice Girls sono cinque semplici ragazze, unite dallo stesso sogno, che hanno fatto vibrare il mondo a partire da un annuncio su un giornale inglese.  Era il 1993 quando il London Magazine pubblicò un annuncio : «Hai tra i 18 ei 23 anni, attitudini a ballo e canto, ambizione e dedizione? Siamo alla ricerca di ragazze per fare un disco».  Si presentarono circa 500 ragazze, ma le prescelte furono 5:  Victoria Adams, che ora conosciamo tutti come Victoria Beckham, Melanie Chisholm, detta Melanie BrownMichelle Stephenson, sostituita subito da  Emma Bunton e Geri Halliwell, colei che ha dato il nome al gruppo.

Girl power? Spice Girls!

credits: pinterest.it

E fu subito storia: quelle ragazze, inizialmente neanche amiche tra di loro, con arroganza e voglia di farcela, sono riuscite a cambiare il pensiero di un’intera generazione.

È questo il motivo principale per il quale dovrebbero essere ancora attive nel mondo della musica.  In quegli anni si è assistito ad innumerevoli cambiamenti. Il fenomeno Spice Girls dall’industria musicale aveva intaccato in brevissimo tempo la moda, il cinema e la televisione. Il loro non era semplicemente cantare, o dire al mondo quanto fosse bello essere donne. Quelle cinque ragazze avevano letteralmente creato il concetto e la filosofia del Girl Power!

credits: pinterest.it

Non è un caso se in quel periodo le strade di tutto il mondo erano piene di ragazzine che andavano in giro vestite come le Spice, truccate e acconciate come loro, con i ciuffi di capelli davanti agli occhi, con zeppe e abiti di colori assurdi! Gruppetti di teenager vivacissime che camminavano sottobraccio, unite sempre e comunque, nel nome dell’amicizia, ”appiccicate” 24 ore al giorno, come si suol dire!

Il fenomeno delle Spice, nato da un semplice progetto discografico, è finito per cambiare il mondo! Una volta sciolte, hanno lasciato alle generazioni un patrimonio inestimabile: la consapevolezza  che l’unione può fare la differenza, che avere un’amica può salvarci la vita e che chiunque può raggiungere la vetta, che indossi una giacca e una cravatta o che indossi un tacco 12 e un rossetto fucsia!

Laura Scarciglia